africa-per-bao
Il gioco del Bao è diffuso principalmente in Africa orientale (Kenya, Tanzania, Congo, Uganda) e appartiene alla famiglia dei “Mancala”, giochi da tavolo detti anche “giochi di semina” che, attraverso la tratta degli schiavi, si sono diffusi persino nelle Americhe. Ha origini antichissime e spesso è legato ad auspici di buon raccolto: in alcune regioni infatti è consentito giocare solo di giorno in quanto di notte i tavolieri vengono lasciati fuori affinché gli spiriti vi possano giocare.

bao_setup
Schema iniziale di gioco

Si gioca con un tavoliere di legno (Bao in Swahili vuol dire “tavoliere”) costituito da una serie di 32 buche, dette case o pozzi, disposte su 4 file. Si gioca in due ed ogni giocatore possiede le due file di buche più vicine a sé e 32 semi di uguali dimensioni. All’inizio del gioco ciascun giocatore dispone sei semi nella casella quadrata e due in ciascuna delle due caselle adiacenti, per un totale di dieci semi nella propria fila interna.

I giocatori muovono a turno utilizzando uno dei restanti 22 semi, con una mossa detta “semina” che consiste nel prelevare tutti i pezzi presenti in una delle  proprie buche e depositarli nelle buche adiacenti, uno alla volta, procedendo sempre nella stessa direzione (che al turno successivo può essere invertita come strategia di gioco). Se l’ultimo seme viene posto in una buca che fronteggia una buca dell’avversario contenente dei semi, questi possono essere “catturati” e il giocatore di turno può continuare la propria semina.

bao-colori

Modello di tavoliere di legno

Il gioco presenta una varietà infinita di regole, ma lo scopo è sempre quello di catturare i pezzi dell’avversario o metterlo in condizione di non avere più mosse consentite a disposizione. Vince il giocatore che per primo svuota la fila interna dell’avversario.

Non è un gioco di fortuna, ma di strategia, di logica, di abilità matematiche e, oltre ad avere una grande funzione di aggregazione e di conoscenza reciproca, costituisce uno strumento con cui insegnare l’aritmetica ai bambini.

Per chi desidera approfondire, sul Web si trovano vari tutorial del gioco. Segnalo in particolare il seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=sld8eDsxyvQ …vedrete due giocatori molto abili e rapidi in azione!

Buon divertimento, con l’augurio di poter sfidare un vero giocatore di Bao in uno dei vostri prossimi viaggi!